La vinificazione per un'Azienda di altissima qualità è un momento particolare e delicato. Dopo un anno di lavoro svolto in campagna per produrre uva con alti standard qualitativi, le uve vengono vendemmiate e poste in cassette di plastica arieggiate e non ammassate, trasportate in cantina, dove inizia il processo di vinificazione. Grazie al sistema see-controll si garantisce la qualità delle uve migliori, queste vengono diraspate in modo soffice senza nessuna rottura del vinacciolo, passano attraverso uno scambiatore di calore il quale fornisce la temperatura ideale per ogni tipo di vino scelto. Da questo momento si sceglie il metodo di vinificazione: in bianco o in rosso, in rapporto al tipo di vino da ottenere.

Le uve bianche vengono portate ad una temperatura di circa 12 gradi per le primi 24 ore, la quale viene successivamente innalzata e mantenuta a 17 gradi. Alcuni bianchi come lo Chardonnay vengono sottoposti ad una leggera macerazione. Dopo avviene la pressatura soffice e la fermentazione in serbatoi di acciaio o in barriques di rovere francese, seguite da vari travasi.

Le uve nere vengono macerate per le prime 24 ore a 12 gradi, dopo la temperatura viene lasciata salire lentamente fino a raggiungere i 27 gradi. Il sistema full-production fa raggiungere il massimo livello di estrazione del colore e della struttura. La durata della macerazione è variabile tra i 16-18 giorni. Si effettuano rimontaggi giornalieri, dopo il terzo giorno si effettua il primo delestage, il secondo si esegue a fermentazione quasi terminata. Dopo la svinatura le uve vengono pressate in modo soffice. La fermentazione avviene in botti o barriques di rovere francese.

Cantina - Vinificazione
Cantina - Vinificazione
Cantina - Vinificazione
Cantina - Vinificazione
Cantina - Vinificazione
Cantina - Vinificazione
Cantina - Vinificazione
IM*MEDIA agenzia di comunicazione